A VOLTE TORNANO?
7 marzo 2005
tum pa, tum tum paa
12 marzo 2005
Show all

Storia di un sabato

Siamo a scuola e, mentre aspetto tranquilla che Lele finica la lezione di batteria con Ivano, gironzolo su internet. La voglia di scrivere qualcosa è fortissima e, in verità, non mancherebbero nemmeno le argomentazioni.
Stavo pensando, per esempio, di scrivere qualcosa anche sul mio blog da mammina, e magari lo farò, legato al fatto che Federico lunedì invecchierà di un anno. Non so perchè ma non mi sento entusiasta a questo pensiero.

Sono consapevole del fatto che uno dei più grandi errori che si possa compiere, nel giudicare gli altri, è porsi dei limiti, mettersi dei parametri di confronto. Ma, mi chiedo, come potrei fare diversamente? Posso limitarmi a ritenere in gamba una persona senza sapere come si possa essere a quell’età? Il parametro di confronto è importante, anzi fondamentale per esprimere un giudizio. No?

Stasera siamo a cena da una coppia di nostri amici. Una coppia…: “I nostri amici”. Sono nati (come coppia intendo) proprio un paio di mesi prima di noi. Ci siamo conosciuti tutti e quattro la stessa sera. Sono stati i nostri compagni di tante avventure. Vacanze, storie, uscite… Se penso a loro inesorabilmente penso a noi. Abbiamo già fatto un bel percorso di vita. Siamo cresciuti, per tanti versi, insieme.
Intanto siamo coppie di fatto.
Loro sposi. Noi testimoni.
Noi conviventi in famiglia allargata. Loro sempre vicini.
Noi li amiamo. Ed è vicendevole.
E’ un affetto curioso, strano. Ci vediamo raramente, ognuno assorbito dalla propria vita, ma siamo sempre vicini ed ogni volta ci ricordiamo che dobbiamo impegnarci a viverci di più, perchè viverci è bello. (Ciao Patty, lo so che, prima o poi, mi leggerai sogghignando…)

Nel pomeriggio ci sarà un’altra lezione a scuola, quindi conto di scrivere il mio post “dedicato” e ragionerò meglio sulle valutazioni verso le persone.
Intanto mi sento serena, anche se non è precisamente un periodo facile per me. Anche in ufficio… ma questa, come sempre, è un’altra storia che mi brucia e di cui vorrei parlare ma che temo di fare per diverse motivazioni.

Ora scappo. La lezione è ancora in corso ma ormai sta per finire. Abbiamo qualche impegnuccio che dobbiamo affrontare e poi… poi il sabato è quasi finito.

Share on Pinterest
Condividi via mail!










Inviare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi