Si riapre il “negozietto” ed il mio mondo comincia a riprendere il percorso. Riadattamento bassino, voglia di fare pochina ma almeno il piacere di trovare una Milano ancora mezzo addormentata baciata da un sole meraviglioso ed il cielo stupendamente azzurro! In pausa pranzo mi sono concessa persino una “gita” con colleghi al laghetto, quasi da poesia!
Le mie vacanze sono state all’insegna della pioggia, del freddo e del maltempo. Di quindici giorni effettivi un solo giorno di sole: ieri! Una mestizia quasi suprema. Vacanze dunque all’insegna della casetta montana, di partitone a risiko e canasta. Vacanze anti-dieta, tutti allegramente all’ingrasso con un resoconto di più cinque e mezzo (dopo essere salita sulla bilancia ho avuto un mancamento) mandando in rovina metà del lavoro approntato da dopo Pasqua. Ma ora si rincomincia. Già a pranzo ho ridato vita alla bresaolina con insalata e sono carica di ottimi propositi per l’attività sportiva che, quest’anno, non dovrà assolutamente mancare.
Il rientro in ufficio è stato lo specchio della partenza. Gente svogliata, con tanta voglia di parlare non più di preparativi ma di ciò che è stato. Ho ascoltato la gioia dei miei giovani colleghi, guardato foto piene di sole, mare e colori. Ho iniziato in modo stentato a riattivare il cervello, ancora collegato alla pace montana ed al mio libro, iniziato quindici giorni fa, che non so più se riuscirò a terminare. Per me sono state vacanze particolari, molto famigliari e forse troppo cariche di servilismo e accondiscendenza da parte mia che in parte mi hanno fatto desiderare il mio ruolo più dinamico e cittadino che per tutto l’anno incarno.
Quindi si riparte. Un nuovo anno, perché per me parte a settembre, e quest’ultima settimana d’agosto sarà solo una fase preparativa.
Non ho ancora tirato le somme ma sono praticamente certa che queste vacanze hanno segnato un buco profondo nel mio budget e con un po d’amarezza considero a quel che dovrò affrontare nei prossimi mesi.
Comunque è fatta. Attendo il pieno reintegro e mi godo l’ufficio così com’è chè, già da domani, sarà di nuovo in fibrillazione.
Vi abbraccio tutti e, con calma, inizierò a fare i miei giretti per blog per ritrovarvi.
A presto.

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi via mail!










Inviare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi