logo_ansaStamattina ho aperto le notizie ANSA e, a parte la notizia ripetitiva del nuovo nato del Regno Unito (del quale i genitori, Kate e William ignorano ancora il nome, come se non avessero avuto tempo di pensarci…) mi ha colpito questa notizia relativa all’Orto Botanico di Washington dove la gente, da qualche giorno, starebbe facendo la fila per andare a vedere un fiore enorme – il titan arum – che, però, quale peculiarità ha quella di puzzare in modo orribile di cadavere putrefatto…

eh.

il gusto dell’orrido e dell’horror è sempre in agguato.

ora, io posso capire che è intrinseco nell’essere umano il sospetto e la voglia di approfondire, ma non sarebbe stato più semplice crederci sulla parola?

ore di fila, sotto il sole cocente (magari anche con qualche caso di mancamento) per questo povero fiore che cresce in modo spontaneo nell’Indonesia dell’Ovest.

ma allora, se questo fiore immenso (la cui fioritura raggiunge anche i tre metri) non è il più grande del mondo, quale mai potrebbe esserlo? eccolo: il Rafflesia arnoldii, che è originario di Sumatra, che è la sesta isola più estesa al mondo, ma che sembra che, in quanto a “profumazione” non se la cavi tanto male…

i fiori più grandi del mondo

Insomma questo è il mio buongiorno.

Il buongiorno “fiorito” del mercoledì, siamo al giro di boa settimanale e sembra già di toccare l’arrivo… no?

A presto, Cri

Share on Pinterest
Condividi via mail!










Inviare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi