Il girotondo, la pozzanghera e… sono io quella che sogna no?

Assenze e tracotanze
22 agosto 2005
un passaggio radente…
14 settembre 2005
Show all

Il girotondo, la pozzanghera e… sono io quella che sogna no?

Le vacanze ormai sono già un ricordo. Sono di nuovo in pista. La città risponde bene. Il traffico? è intenso, grazie.

Rincominciano le frequentazioni con gli amici autunnali. Ma anche invernali. Eh? primaverili, estivi? sì vabbè insomma quelli che lasciamo prima delle ferie e ci diciamo “ehi ci si rivede a settembre eh? Che poi ce la raccontiamo…” sai che spasso?

Ancora piano, però, chè si deve rodare. È logico che si parta di nuovo. È come un girotondo e, dato che gira, alla fine ripassi sempre lì, da quel punto, proprio vicino alla pozzanghera che avevi bellamente saltato per non finirci dentro a sporcare i tuoi splendidi piedini. La settimana prossima farò il solito post ?è finita? o ?tutto uguale tranquilli? ma già da ora comincio a vedere la pozzanghera. Tra l’altro, chi ha figli, mi è testimone. Questo è il periodo dell’anno più ricco, intenso ed articolato. Sei ancora in preda alle sensazioni estive. Il ricordo è ancora forte. Ma la vita non è ancora lineare, semplice. C’è la corsa, la preparazione all’autunno. Spesso ci dimentichiamo che, il 7 settembre, è ancora estate. Strano perché il tempo è propriamente estivo. Io mi sono sposata in estate, anche se era sul solstizio d’autunno? e… curioso, mi sono anche separata d’estate, sempre in settembre.

Settembre è proprio un mese frenetico. Riparti, come se fossi stato in letargo. Cominci una vita nuova, ti guardi allo specchio con attenzione, tiri le somme, fai le tue valutazioni. Non è a fine anno che si fanno le valutazioni. Ma a settembre.

A settembre riprendono tutte le operazioni di ricomincio. La città. I paesi. I comuni. Le piazze. Le vie. Le case. I giardini e gli appartamenti con i loro balconi. Tutto pare avere un’aria diversa. Improvvisamente la pausa estiva ci ha reso ancora più creativi, laboriosi.

E miglioriamo. I capelli sono decisamente più lunghi, a meno che non li hai tenuti corti. Gli occhi sempre più esperti nel guardare le cose. La mente realizza pensieri quasi nuovi, inusuali. È un mese in cui si può pensare di preparare il corpo all’innamoramento. Perché se non ti sei innamorato d’estate, sicuro che ti innamori in autunno. Più o meno. Mi viene da pensare alle numerose colleghe ancora single. Ai numerosi amici, conoscenti che ancora non hanno una persona con cui condividere le giornate, le settimane, i mesi, la vita intera. Siamo animali nati per riprodurci. Non possiamo stare soli. Non possiamo. Li guardo, tutti loro, i single. E vorrei sistemarli fra loro stessi. Ok, domani presento Elena a Max. Sì. Federica potrei presentarla a…. Accidenti è troppo carina quella ragazza, come fa a non avere nugoli di fans? Eheheheheh io alla sua età? ohhhhh alura? E si ricade sempre nel vortice. Anzi no. Si passa sulla pozzanghera. Si sono di nuovo inzuppati i piedi e, mentre li asciugo, per un momento il sole di Alba Adriatica ha di nuovo riscaldato la mia pelle e mi rivedo sulla sabbia con aria sognante a… ops, leggere??? Muahahahahha?. Eh sì! Belle vacanze! Veramente belle.

Ok dai, la prossima volta andrà meglio: scriverò con più tempo a disposizione ed un nuovo argomento da sviscerare con il cervello, non con il cuore…

p.s.: è bello ritrovare i propri riferimenti. A volte è bello anche imbrattarsi i piedi nella pozzanghera e renderti conto che in un anno i capelli sono più lunghi di quindici centimetri. È bello entrare in questo mondo parallelo, che a volte ha voci, volti, profumi, e ritrovare i propri riferimenti, i paletti che ti aiutano a portare avanti in modo stabile e/o instabile i tuoi pensieri. È bello.

Share on Pinterest
Condividi via mail!










Inviare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi