RISPETTO: “Sentimento di riguardo e di attenzione nei confronti degli altri, che trattiene dall’offendere, dal trattare bruscamente o in modo inadeguato.”

___________________________________________________________________________

Qual’è la molla che fa scattare l’indifferenza verso il prossimo?

Le persone care e l’estraneo spesso non hanno più diversità.
Siamo tutti sulla stessa bilancia.
Fingere deferenza e devozione verso chi ci ha cresciuti e nutriti, verso coloro che hanno investito la loro vita per renderci degli individui consapevoli ed intelligenti, che hanno formato anche ogni piccolo spigolo della nostra esistenza, appare solo come una questione di forma.

Il rispetto, è un sentimento che si prova o che si deve?

Personalmente avrei voluto insegnare ai miei figli il “rispetto” più come uno status ed una formula di osservanza nei riguardi di ogni creatura.
La comprensione semplice dell’ubbidienza senza perdere la propria personalità, con pacate disquisizioni di fronte a possibili scorrettezze che l’interlocutore pone nella fotografia di un momento di vita.

Il mio rispetto verso gli altri, spesso, è così alto da superare di gran lunga quello che ho per me stessa.
A volte interviene l’orgoglio. Soprattutto se, nello specifico, ritengo di aver diritto, io stessa, ad un rispetto “di ruolo” non concessomi, senza attenuanti.
Io ho ragione.
Una ragione data, non dalla consapevolezza e dalla prosopopea ma, dalla situazione.
Mi sono guadagnata il mio spazio nella società con fatica e sacrifici.
Non voglio riconoscimenti verbali.
Non voglio medaglie o menzioni speciali.

Voglio rispetto.
La possibilità di esprimermi in qualsiasi momento senza dover far fronte alla voce grossa, senza dover tirare fuori la parte peggiore di me per poter far valere i miei diritti.

Quindi il rispetto si ottiene con il riconoscimento del “diritto del prossimo”.
È un cerchio che si chiude quando si apprende che ogni essere umano ha la sua personalità.
Non devo sovrastare la personalità di un altro, soprattutto se lo stesso ha “diritto al rispetto”.
Il valore del rispetto deve essere intrinseco in ognuno di noi.

La società moderna spesso si dimentica l’uso del rispetto.
Approva la deferenza ma disapprova la dignità.
Un riguardo che spesso è dato dall’opportunità.
Un vantaggio per sé stessi dimentichi dei precetti basilari per la cheta convivenza.

Lo scontro. È l’arrivo finale.
È il punto di non ritorno dove decadono tutte le forme di rispetto, decenza e di capacità di trasmettere opinioni e pensieri di qualsiasi livello.
Un’incomunicabilità data dalla mancanza di preparazione su tutti i fronti.
La superficialità ha preso piede e tutti, indistintamente, siamo soggetti alla mancanza di rispetto per la mancanza stessa di preparazione e di ricordi.
Non c’è più nulla da ricordare.
Si resetta la memoria e ogni giorno si affronta la vita per quello che è “quel giorno” senza condizionamento alcuno.
L’educazione ricevuta non ha più alcun valore perché il vero valore della vita è dato dal noi, dal nostro ego elevato e supremo, ove più nessuno, ormai, ha spazio.

Questo significa, dunque, essere moderni? Stare al passo con i tempi significa alienarsi dai diritti dell’uomo e chiudere la mente a quello che sono le esigenze altrui?

Sono una donna demodè.
Sono out.
Sono completamente fuori dagli schemi.
Ma solo io.
Perchè coloro che dovevano essere la mia continuazione, il mio sentirmi eterna nella vita, si sono ben adattati ai nuovi costumi sociali.
Ma il loro adattamento, che qualcuno forse potrebbe pensare all’evoluzione della specie, è solo un’involuzione umana dove di umano è rimasta soltanto l’arroganza.

Share on Pinterest
Condividi via mail!










Inviare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi